Thursday, February 22, 2018

Attacco al Kurdistan: la Turchia usa campo profughi per bombardare Afrin

By , in Medio Oriente on . Tagged width: , ,

Le forze democratiche siriane (SDF) hanno accusato oggi la Turchia di aver lanciato attacchi contro Afrin da zone vicine al campo di Atmeh, il più antico e più grande campo per sfollati interni (IDP) sul confine tra Siria e Turchia.

Fin dalle prime ore del mattino l’esercito turco e le sue fazioni jihadiste hanno trasferito armi e artiglieria pesanti vicino al campo” si legge nella dichiarazione prodotta dall’ufficio stampa delle forze democratiche siriane. “Dopo essersi riposizionati, hanno iniziato a bombardare indiscriminatamente i villaggi di Malla Khalil, Deir Ballut, Aqchalah e il centro della città di Jinderes“, ha scritto l’Ufficio Media del SDF.

La Turchia sta usando il campo di Atmeh per i rifugiati siriani come copertura da cui bombardare con carri armati e missili il centro di Jindares ad Afrin“, ha detto Sihanok Dibo, consigliere della presidenza del Partito dell’Unione Democratica (PYD).

È un crimine di guerra e un crimine contro l’umanità. Il sangue siriano sta raggiungendo il quartier generale delle Nazioni Unite, il Consiglio di sicurezza, la Cooperazione islamica e la Lega araba. La sordità tra voi ha raggiunto questo punto?” ha poi concluso Dibo.