Thursday, February 22, 2018

La Russia fornirà alla Turchia missili S-400. La NATO per ora tace

Cosa ci sta a fare ancora la Turchia nella NATO?

By , in Medio Oriente on . Tagged width: , , ,

La Russia fornirà alla Turchia quattro batterie di missili terra-aria S-400 per un valore di 2,5 miliardi dollari. Lo rivela oggi il quotidiano Kommersant.

A confermalo è il ministro della Difesa turco, Nurettin Canikli, il quale ha ammesso che Ankara acquisterà due sistemi S-400 e quattro batterie e che sono stati presi tutti gli accordi del caso.

La Turchia pagherà il 45% in anticipo mentre il rimanente 55% verrà pagato con un non ben chiaro sistema di prestiti concordato con Mosca.

Chemezov ha detto a Kommersant che la Turchia è il primo stato membro della NATO ad acquisire l’avanzato sistema missilistico S-400.

E proprio dalla NATO non arriva nessuna reazione a questo accordo con quello che ancora è il nemico più pericoloso dell’Alleanza Atlantica. E in molti cominciano a chiedersi seriamente se sia ancora il caso che la Turchia rimanga nella NATO.