Thursday, February 22, 2018

RD Congo: esercito complice delle violenze delle milizie

By , in Africa on . Tagged width: ,

Un gruppo per i diritti umani afferma che l’esercito della Repubblica Democratica del Congo e una milizia alleata hanno compiuto attacchi congiunti che hanno ucciso centinaia di persone nella regione centrale del Kasai con l’obiettivo di sterminare le popolazioni che si oppongono al presidente Joseph Kabila.

Nel rapporto pubblicato ieri dalla International Federation for Human Rights si legge che i miliziani alleati dell’esercito congolese hanno condotto decine di attacchi contro i villaggi della regione notoriamente ostile al presidente Kabila. In uno di questi attacchi condotto contro un ospedale sarebbero state uccise più di cento persone, comprese alcune donne incinta.

Il rapporto si basa su decine di testimonianze di profughi congolesi fuggiti in Angola

Recommended articles