Consigliere Erdogan: «Russia e Turchia sotto attacco dell’occidente ma nessuno ci fermerà»

By , in Medio Oriente on . Tagged width: , ,

Russia e Turchia sono sotto attacco dell’occidente. A sostenerlo è il consigliere economico del dittatore turco, Recep Tayyip Erdogan, dopo il deprezzamento della lira turca avvenuto in concomitanza con quello del rublo.

«La Turchia sta combattendo una guerra di indipendenza contro l’imperialismo globale e sia la Turchia che la Russia stanno affrontando un attacco finanziario senza precedenti» ha detto Yigit Bulut, consigliere economico di Erdogan, durante una trasmissione televisiva.

«Il summit che ha riunito Turchia, Russia e Iran ha disturbato molti. Perché quel vertice indica che l’equilibrio del mondo si sta inclinando verso est. In altre parole, indica che il punto g del mondo si sta spostando verso est», ha detto ancora Bulut.

Bulut ha poi detto che nessuno potrà fermare la Turchia. «La 4a, la 5a, la 6a flotta sono partite dagli Stati Uniti. Possono partire anche la 7a, l’8a, la 9a e la 10a, cosa possono fare? Nessuno potrà fermarci» ha concluso Bulut.