Iran: commercianti di petrolio spaventati da decisione Trump su deal nucleare

By , in Mondo on . Tagged width: , ,

Stando a quanto riferisce Bloomberg ripreso da investing.com i commercianti di petrolio starebbero evitando di firmare contratti per l’acquisto di petrolio iraniano con scadenza oltre il 12 maggio.

Il 12 maggio è infatti la data in cui con molta probabilità gli Stati Uniti decideranno di uscire dall’accordo sul nucleare iraniano.

Secondo Bloomberg l’uscita degli USA dal deal sul nucleare iraniano spaventa i commercianti di petrolio a tal punto che comporterà per l’Iran una perdita enorme in termini di barili al giorno esportati che dagli attuali 2,5 milioni al giorno potrebbero diventare appena 500.000 barili al giorno.