Iraq rifiuta di firmare risoluzione della Lega Araba contro Iran

By , in Medio Oriente on . Tagged width: , , ,

L’Iraq ha rifiutato di firmare una risoluzione della Lega Araba che condanna le interferenze iraniane in Medio Oriente e che definisce Hezbollah un gruppo terrorista.

Il rappresentante iracheno al Parlamento Arabo, un corpo della Lega Araba, ha rifiutato di firmare una bozza di risoluzione nella quale la Lega Araba condanna “gli interventi iraniani” nella regione e ha rifiutato in maniera categorica di etichettare Hezbollah quale un gruppo terrorista.

Nel suo discorso di apertura della sessione di ieri il presidente del consiglio del Parlamento Arabo, Meshaal bin Fahm al-Salami, ha accusato l’Iran di “alimentare conflitti settari nella regione” e di “armare e finanziare militanti e gruppi terroristici nei paesi arabi”, tra i quali lo Yemen e il Bahrain. Al discorso di al-Salami doveva seguire una risoluzione di condanna dell’Iran e l’inserimento di Hezbollah nella lista dei gruppi terroristici, ma l’Iraq si è rifiutato di firmarla a conferma della fortissima influenza iraniana sul governo iracheno e su tutto il Paese.