La reazione di Israele: colpiti 65 obiettivi terroristi nella striscia di Gaza

Sono almeno 65 gli obiettivi colpiti dall’aviazione israeliana dopo la lunga salva di missili e colpi di mortaio che da ieri ha interessato il sud di Israele costringendo migliaia di civili nei rifugi.

«L’IDF ha lanciato uno attacco significativo durante la notte contro postazioni terroristiche nella striscia di Gaza e gli attacchi si sono fermati» ha detto il portavoce dell’IDF questa mattina. «Se gli attacchi dovessero riprendere Israele reagirà con ancora più determinazione. Fino ad ora siamo stati responsabili e cauti nella reazione ma in caso di nuovi attacchi saremo molto più duri» ha poi ammonito il portavoce prima di mostrare una mappa con la lista degli obiettivi colpiti nella notte.

Secondo l’ultimo rapporto i missili e i colpi di mortaio lanciato contro Israele ieri sono stati almeno 180 e non “solo” 70 come detto in precedenza.

Se ti piace condividi

Recently Published Stories

Erdogan attaccherà il Kurdistan siriano ad est dell’Eufrate

Il dittatore turco, Recep Tayyip Erdogan, ha detto che presto le forze armate turche attaccheranno

Se ti piace condividi

Israele: Iron Dome attivato per falso allarme

Secondo l’IDF il sistema Iron Dome è stato attivato per un falso allarme missili. Non

Se ti piace condividi

Missili su Israele: Iron Dome intercetta missile diretto su Ashkelon

Le sirene che avvisano dell’allarme rosso sono risuonate nel sud di Israele e in particolare

Se ti piace condividi

Attentato palestinese in Giudea e Samaria: feriti tre israeliani

Tre civili israeliani sono stati feriti in modo serio in un attentato avvenuto questa mattina

Se ti piace condividi

Migliaia di libanesi avvisati via WhatsApp di essere vicini a un sito Hezbollah

Migliaia di residenti di Beirut hanno ricevuto oggi sul loro smartphone un messaggio WhatsApp che

Se ti piace condividi