Siria: 20 morti in esplosione base iraniana. Accuse a Israele ma Hezbollah parla di incidente

Un esplosione, che viene descritta come “massiva” dai testimoni, ha interessato ieri sera una base iraniana situata vicino ad Aleppo. Secondo alcuni media arabi e “osservatori sul campo” si sarebbe trattato di un raid aereo attribuito a Israele.

Tuttavia i media vicini a Heezbollah, in particolare al-Mayadeen, negano che ci sia stato un attacco aereo e parlano genericamente di “incidente”.

Nell’esplosione, secondo diverse fonti, sarebbero morti almeno 20 militari iraniani anche se altre fonti sostengono che molte delle vittime sarebbero miliziani di Hezbollah.

Da Gerusalemme come sempre in questi casi non arrivano né conferme né smentite.