Turchia: condannati 14 giornalisti. Un duro colpo alla libertà di stampa

By , in Medio Oriente on . Tagged width: , ,

Ieri un tribunale turco ha condannato 14 giornalisti e amministratori di Cumhuriyet, il giornale e sito web ostile a Erdogan, a pene detentive che vanno da due anni e mezzo fino a otto anni.

I giornalisti sono accusati di “favoreggiamento al terrorismo” per aver criticato Erdogan.

Questa mattina Reporters Without Borders (RSF) ha condannato duramente le sentenze emesse dal tribunale turco parlando di “ennesimo durissimo colpo alla libertà di stampa in Turchia” e ha chiesto all’Unione Europea di intervenire presso il regime di Ankara.

Cumhuriyet aveva pubblicato una serie di articoli molto imbarazzanti per Erdogan e per gli uomini a lui vicini diventando un simbolo della stampa libera e di opposizione al regime.